mini-matrimonio una cerimonia in tutta sicurezza

Il mini-matrimonio: una cerimonia in tutta sicurezza

Che cos’è un mini-matrimonio? Si tratta di una matrimonio con pochi invitati. Potrebbe diventare quella cerimonia in tutta sicurezza che stavi cercando come alternativa al matrimonio classico, che in questo periodo è giustamente vietato. Se stai per sposarti e sei totalmente disorientata a causa della totale assenza di informazioni che riguardano l’argomento matrimonio, fermati un attimo. Sono convinta che leggendo questo articolo troverai qualche spunto di riflessione. Se invece sai già che cos’è un mini-matrimonio e vuoi approfondire l’argomento ti consiglio di scaricare la mia guida proprio qui sotto.

Organizzare un mini-matrimonio e trasformare l’emergenza in opportunità!

Dal 4 marzo 2020, a causa della pandemia da Covid19, sono vietati su tutto il territorio nazionale gli eventi che prevedono assembramento di persone. Il distanziamento sociale è ormai prassi consolidata, una sana abitudine che ci consente di proteggere dal contagio noi stessi e gli altri. 

Se hai organizzato il tuo matrimonio nell’autunno del 2020 o all’inizio del 2021 non disperare, il mini-matrimonio (dall’inglese micro-wedding o minimony) potrebbe essere l’opportunità che stavi aspettando. Si tratta di un matrimonio intimo che sembra fatto apposta per andare d’accordo con le misure di sicurezza attualmente in vigore.

Ma è molto più di questo. Il mini-matrimonio è una cerimonia diversa dalle altre, che va fortemente voluta dagli sposi proprio perchè non convenzionale. Scopri il perchè continuando la tua lettura.

Mini-matrimonio e sicurezza

Parliamo di sicurezza e del perché il mini-matrimonio potrebbe essere accettato dalle autorità (verifica sempre questa possibilità nel comune in cui vorrai celebrare la cerimonia).

Tutti gli esperti del settore si stanno interrogando ormai dall’inizio dell’emergenza sui cambiamenti che interesseranno il mondo del matrimonio e tutto il suo indotto. Il cambiamento è portatore sano di innovazione e l’emergenza sanitaria ha consentito a tutto il comparto di fermarsi per molto tempo, riflettere e guardare al futuro con speranza, ma soprattutto con “visione”. Tutti concordano nell’affermare che questo tipo di soluzione potrebbe rivelarsi adeguata. Dobbiamo solo aspettare il suo concretizzarsi all’interno di un Decreto.

Un vero e proprio divieto di “unirsi in matrimonio” non è mai esistito neanche durante il lockdown più restrittivo di marzo e aprile 2020. Lo si poteva fare solo in presenza dei testimoni e del cerimoniere. Ma se queste restrizioni erano in vigore durante il lockdown è auspicabile una maggiore apertura per la fase 2. Le autorità dovrebbero permettere un allentamento delle misure, prevedendo lo svolgimento dei matrimoni in presenza di un ristretto gruppo di persone, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza. La notevole diminuzione del numero di invitati consentirà alle persone di mantenere le distanze imposte e allo stesso tempo di creare un’atmosfera intima e un calore che aiuterà gli sposi a sentirsi a proprio agio nel loro giorno più bello. 

© Monique Bianca Photography via Komo News

Cos’è il mini-matrimonio?

Il mini-matrimonio non è invenzione dell’anno del Covid. Sia nel nord Europa che negli Stati Uniti cerimonie di questo tipo sono all’ordine del giorno. In Italia non sono così ancora così frequenti, ma quest’anno potrebbe essere quello della svolta. 

Si tratta di un’opzione che gli sposi scelgono quando desiderano un matrimonio con pochi invitati: niente folle e niente eccessi. Chi preferisce una cerimonia raccolta e intima, che dia spazio al romanticismo e ai rapporti più profondi di amore e amicizia, opta per il mini-matrimonio. Chi sceglie oggi il mini-matrimonio lo fa anche per regalare a se stesso ed ai propri ospiti una cerimonia in tutta la sicurezza. Gli invitati ad una cerimonia di questo tipo sono in genere meno di 20 e rappresentano ovviamente le persone più care alla coppia. 

Immaginate di organizzare il vostro matrimonio intimo all’interno di una villa ottocentesca con un ampio parco, oppure in un paesaggio di montagna: riuscirete a garantire ad ognuno dei vostri invitati la distanza adeguata rimanendo in totale sicurezza. La disponibilità di spazio all’aperto (ma anche al chiuso) renderà possibile lo svolgimento di qualsiasi attività: balli di coppia, passeggiate, rinfreschi, chiacchiere in compagnia su salotti distanziati…. 

Le idee per le location, soprattutto qui in Italia possono essere moltissime: ville, cascine, castelli e parchi naturali non mancano di certo. Avrete a disposizione un intero micro-mondo tutto per voi.

Negli Stati Uniti già nelle settimane passate sono stati celebrati questo tipo di matrimoni, li hanno chiamati minimonies, dall’unione dei termini mini e ceremonies. A me già il nome piace moltissimo! 

© The Kitcheners – Matrimonio realizzato prima dell’emergenza Covid

Mini-matrimonio: trend dell’autunno 2020

I trend setter già nel 2019 rumoreggiavano su un aumento dei matrimoni con pochi invitati per l’anno 2020, allora li chiamarono micro-weddings. Non so se avessero la sfera di cristallo, ma credo ci abbiano preso. Il matrimonio intimo, con pochi invitati, potrebbe diventare nell’autunno 2020 la cerimonia più di tendenza dell’anno. Un’alternativa esemplare per tutte quelle coppie che non vorranno rimandare il loro “sì” e si avventureranno nell’organizzazione di un evento innovativo, che guarda al futuro con coraggio, intelligenza e creatività. Unico focus: organizzare la cerimonia del mini-matrimonio in tutta sicurezza.

A partire dal 18 maggio 2020, con l’apertura dei ristoranti e di tutte le attività di vendita al dettaglio, organizzare un mini-matrimonio non sarà più impossibile.

Rispettare le norme di sicurezza è ormai diventato naturale per tutti, compresi i fornitori che andrai a contattare. Sono sicura che saranno loro a proporti idee fantasiose per aiutarti a rendere la tua cerimonia un evento unico, originale e indimenticabile.

Il perché lo scoprirai nella mia guida, non ti rivelo altro!

© Randi Baird – Matrimonio realizzato prima dell’emergenza Covid

Programma il tuo mini-matrimonio

Siamo in piena pandemia e stiamo cercando di fare il possibile affinché il contagio deceleri fino ad azzerarsi, per consentire a tutti di tornare presto alla normalità. Questo periodo di passaggio, però, sarà lungo e dovremo convivere con regole sociali che vanno in contrasto con la nostra indole, caratterizzata da un modo di comunicare fatto soprattutto di contatto fisico. Il distanziamento sociale però non deve impedirci di divertirci, emozionarci e relazionarci agli altri. Dobbiamo continuare ad essere quelli che eravamo prima, forse un po’ migliori e con più rispetto verso il prossimo, questo il Covid ce lo ha insegnato molto bene.

Se stai ancora programmando il tuo matrimonio in autunno o sei indecisa se rimandarlo direttamente nel 2021, prova a leggere la mia guida monotematica sul mini-matrimonio, potrebbe aiutarti a prendere una decisione per organizzare la tua cerimonia in tutta sicurezza!

Se questo articolo ti è piaciuto puoi iscriverti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti sul matrimonio, direttamente nella tua casella di posta. A presto, Valentina.